giovedì 12 aprile 2018

Gli studi di genere smentiti dalla scienza. Si rimane uomini o donne per tutta la vita

Secondo gli “studi di genere”, l’identità di genere sarebbe una componente distinta dall’identità sessuale e potrebbe anche non coincidere con essa (producendo maschi-donne e femmine-uomini), poiché le differenze tra uomo e donna sarebbero soltanto una costruzione sociale, dovuta a stereotipi di genere, per l’appunto. Su questa base teorica, nata negli anni ’70, viene legittimato il “cambio di sesso” di chi vive una incoerenza tra il “sentirsi” uomo (o donna) - cioè il “genere”-, e l’essere nata biologicamente come donna (o uomo), cioè il “sesso”.

Tutto falso, lo dimostra oggi la scienza moderna. Le differenze tra uomo e donna sono biologiche e genetiche, non certo dovute all’influsso sociale o dall’educazione ricevuta. Chi afferma di aver “cambiato sesso” ha semplicemente amputato parti anatomiche del corpo o ne ha aggiunte altre con la chirurgia estetica, dopo essersi bombardato di ormoni. A livello neuro-fisiologico rimane come è nato, nella sua originale identità sessuale.

martedì 27 febbraio 2018

Qual è la situazione nella Chiesa oggi?

Intervista con il Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino:

Domanda: Qual è la situazione nella Chiesa oggi?

Risposta: Il nostro Signore Gesù Cristo ha fondato la Sua Chiesa quale mezzo di salvezza delle anime. Questa Chiesa di Cristo è stata costruita sul fondamento degli apostoli e dei profeti (vedi Ef. 2, 20). La Chiesa è la colonna e il fondamento della verità nel mondo (vedi 1 Tim. 3, 15).

Esiste la Chiesa militante e quella trionfante. La Chiesa trionfante sono i santi nella gloria del cielo. La Chiesa militante è sulla terra.

Domanda: Chi ha la vita eterna?

Risposta: Colui che ha accolto ed ha il Figlio di Dio. È scritto: “Dio ci ha dato la vita eterna e questa vita è nel suo Figlio... Chi ha il Figlio di Dio ha la vita (eterna); chi non ha il Figlio di Dio non ha la vita (eterna), ma l’ira di Dio dimora su di lui” (vedi 1 Gv. 5, 11-12; Gv. 3, 36). Con la morte di ogni uomo si rivelerà il vero stato della sua anima: se sia membro vivo o morto di Cristo.

giovedì 22 febbraio 2018

Dichiarazione di scomunica di pseudo papa Francesco

http://uogcc.org.ua/it/actual/article/?article=19084

È necessario oggi il papato?

Alcuni teologi tedeschi oggi non ritengono più necessario il papato. Questi teologi stanno anche promuovendo non solo le perversità dell’ideologia di genere, ma anche matrimoni gay a livello ecclesiale.

Inizia il tempo di Quaresima. Ogni cristiano dovrebbe fermarsi e rendersi conto delle cose principali che riguardano la sua vita e salvezza. Se uno credeva alla menzogna e accettava l’eresia (anche se questo è avvenuto nel passato), deve allora pentirsi. Ciò significa stare sotto la croce di Cristo, separarsi dalle eresie e dalla via del peccato e mettersi sulla via del pentimento, della verità e della sequela di Cristo.


Oggi il problema principale nella Chiesa Cattolica è l’abuso dell’autorità papale e l’unità dei cattolici con l’eretico (sia cosciente che incosciente).

giovedì 7 dicembre 2017

La Chiesa africana fa i conti con sacrifici umani e vampiri

Da alcuni giorni in Gabon, Africa occidentale, la Conferenza episcopale ha avviato una campagna contro i sacrifici umani e i crimini rituali, pratiche frequenti che si intensificano in coincidenza con certi eventi, ad esempio le elezioni, quando i candidati ricorrono alla stregoneria per aumentare le probabilità di vittoria. Si ritiene infatti che gli organi umani siano ingredienti che rendono particolarmente efficaci talismani e riti propiziatori acquistati per avere successo, fare carriera, avanzare di grado.

“Cerchiamo di moltiplicare il nostro impegno all’approssimarsi di ogni scadenza elettorale” ha detto il 6 ottobre durante una conferenza stampa Monsignor Jean-Vincent Ondo Eyene, presidente della Commissione Giustizia e Pace della Conferenza episcopale, ricordando che la Chiesa gabonese si batte da tanto tempo, organizzando ogni anno giornate di preghiera. Da quest’anno inoltre, per sensibilizzare leader politici e popolazione, il 28 dicembre, festa dei Santi innocenti martiri, diventerà giornata nazionale di commemorazione delle vittime di sacrifici umani.

mercoledì 27 settembre 2017

Peccato del Vaticano e della Chiesa Cattolica

ISLAMIZZAZIONE DELL'EUROPA ODIERNA E' IL PECCATO DELLA GERARCHIA ECCLESIALE CATTOLICA. FRANCESCO BERGOLIO E' IL PRIMO PROMOTORE DI CREAZIONE DELL'UNICA  RELIGIONE MONDIALE UNIVERSALE.

MUSULMANO SAPPI CHE L'ISLAM HA RUBATO LA TUA SALVEZZA

Corano: Allah è il maestro degli ingannatori. (Sura 3:54; 8:30)
Bibbia: Dio non è un uomo che possa mentire. (Numeri 23:19)

Corano: Nemmeno i musulmani possono stare al sicuro dagli inganni/stratagemmi di Allah. (Sura 7:99)
Bibbia: Dio ha pensieri di pace per il Suo popolo e non di male. (Geremia 29:11)

Corano: I musulmani uccideranno i credenti in Cristo nel nome del loro dio Allah. (Sura 2:191)
Bibbia: I Cristiani saranno uccisi da chi penserà di rendere culto a Dio. (Giovanni 16:2)

Corano: Allah è il più glorioso. (Sura 11:73)
Bibbia: Satana era il più glorioso degli angeli. (Ezechiele 28:12-19)

Corano: Ai musulmani è ordinato di decapitare i miscredenti. (Sura 47:4)
Bibbia: L'apostolo Giovanni ha visto in visione i Cristiani decapitati per la testimonianza di Gesù. (Apocalisse 20:4)

domenica 25 giugno 2017

Gabriel Garcia Moreno Presidente dell'Ecuador, martire

Gabriel Garcia Moreno è un modello per i politici cristiani

Gabriel García Moreno nacque a Guayaquil il 24-12-1821 (la città indipendente dal 1820, fece parte della Grande Colombia dal 1822 e dopo lo scioglimento di quest’ultima, dal 1830 all’Ecuador), Studiò a Parigi (1854) e fu poi nominato rettore dell’Università di Quito (1856-1857). Dopo aver attivamente partecipato ai moti di Guayaquil del 1859, dominò la vita dell’Ecuador, essendo capo del partito dei conservatori cattolici intransigenti.

Eletto Presidente della Repubblica (1861-1865), promulgò nello stesso anno una Costituzione che istituiva il suffragio universale.

Nel 1863 firmò col Vaticano un Concordato; instaurò un regime teocratico, soppresse la libertà di stampa, riservò l’insegnamento alle Congregazioni religiose specie ai Gesuiti, affidò l’amministrazione della giustizia alle autorità ecclesiastiche e infine consacrò l’Ecuador al Sacro Cuore di Gesù.

martedì 20 giugno 2017

La voce degli ex gay cristiani silenziata sul Web

Affinché un pensiero diventi dominante, può non bastare il controllo dei gangli della società, delle istituzioni e dei mass media, dai giornali al cinema, dalla tv a Internet: è necessario anche silenziare le voci contrarie. E poco importa se queste ultime vogliono il bene di chi quel pensiero pretende di imporlo. Ce lo insegna la storia, ce lo confermano gli ormai quotidiani tentativi di mettere a tacere chiunque ricordi che nasciamo maschi e femmine e che l’omosessualità non è innata. Nel club della censura c’è da tempo la piattaforma di condivisione online Vimeo, che pochi giorni fa ha rimosso tutti gli 850 filmati del programma cristiano Pure Passion Tv, perché diversi di quei video contengono le testimonianze di ex gay ed ex lesbiche, le cui vite sono state letteralmente trasformate dall’incontro con l’amore di Dio.

domenica 18 giugno 2017

Azienda svedese impianta microchip ai dipendenti

Una società di hi-tech giustifica la curiosa innovazione con la volontà di semplificare la vita dei lavoratori: in 150 hanno già aderitoю.

L’ago della siringa si infila nella mano, penetra vicino al pollice. Poi una leggera pressione e un microchip viene impiantato sotto la pelle. Non è un racconto tratto da qualche romanzo distopico, bensì la realtà di un’azienda di hi-tech svedese, la Epicenter, che già dal 2015 dà la possibilità ai dipendenti di farsi impiantare questi minuscoli circuiti elettronici nelle mani.

Centocinquanta le adesioni


Ad oggi sono centocinquanta sui tremila totali, i dipendenti che hanno accettato la stravagante proposta. I chip sottopelle, la cui applicazione avviene oggi su scala ristrettissima in tutto il mondo, sono usati in questa azienda scandinava al posto dei cartellini, per usare le stampanti o per pagare la mensa e le macchinette che distribuiscono cibo e bevande.

sabato 17 giugno 2017

Il miracolo eucaristico e sant'Antonio di Padova

Durante un dibattito fra Antonio e un eretico circa la presenza di Gesù nell'Eucaristia, l’eretico sfida il Santo a dimostrare con un miracolo la vera presenza di Cristo nell'ostia consacrata, promettendo che se ci fosse riuscito si sarebbe convertito alla retta dottrina.

Spiega poi il suo piano: avrebbe tenuto chiusa la sua mula per alcuni giorni nella stalla, senza darle da mangiare; poi l’avrebbe portata in piazza di fronte alla gente, mettendole davanti della biada. Allo stesso tempo Antonio avrebbe dovuto mettere l'ostia di fronte alla mula: se l’animale si fosse inginocchiato davanti alla particola, ignorando il cibo, si sarebbe convertito.

giovedì 15 giugno 2017

“Gender” come arma della nuova oppressione libertaria

di Maurizio Blondet

“Nessuno ci obbligherà a tornare indietro al concetto di “la biologia è destino”, che cerca di confinare e ridurre le donne alle loro caratteristiche fisiche. La definizione di genere è già entrata nell’attuale discorso pubblico”, come “differenziata dalla parola sesso”, […] ”l’inclusione della prospettiva di genere in tutti gli aspetti delle attività dell’Onu è un impegno fondamentale approvato già nelle precedenti conferenze e pertanto deve essere rafforzato nella quarta conferenza internazionale sulle donne”. Così gli organizzatori della Conferenza di Pechino sulla donna del 1995: un momento cruciale dell’imposizione del “gender” in Occidente, ma, come si vede, lungamente preparato da “precedenti conferenze” tutte sotto l’egida dell’Onu.

martedì 6 giugno 2017

Diffusione epatite nella comunità gay

Il mensile gay “Pride” ha intervistato la dott.ssa Anna Rita Ciccaglione, Direttore Reparto Epatiti Virali Dipartimento Malattie Infettive, dell’Istituto Superiore di Sanità, in merito alla diffusione dell’epatite A nella comunità gay. Riportiamo qualche stralcio delle sue dichiarazioni.

“Le informazioni sul focolaio epidemico sono reali e si basano su evidenze scientifiche. L’epidemia di epatite A sta interessando l’Italia ed altri paesi europei da alcuni mesi. Tra giugno 2016 e maggio 2017, 15 Paesi europei (Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Olanda, Norvegia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Svezia e Regno Unito) hanno segnalato 1.173 casi di epatite A (HAV), associati a tre differenti ceppi di virus di genotipo IA. L’infezione è stata osservata prevalentemente in uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (MSM).

lunedì 29 maggio 2017

Attentato in Egitto: la responsabilità magiore è sulla Chiesa Cattolica

Ieri in Egitto durante l'attentato ai cristiani, i quali hanno viaggiato alla Messa, sono stati martirezzati nel pulman 28 vittime, inclusi due bambini, e altri 22 sono stati feriti. 

Chi è colpevole? - Diretamente sono responsabili i teroristi islamici, i quali adempiano gli ordini del Corano.

Chi ha creato delle condizioni?  - Il Vaticano postconciliare con Francesco! Loro hanno smesso di predicare il Vangelo e hanno iniziato a predicare la menzogna su cosiddetto unico Dio (tra cristiani e musulmani) e "l'islam pacifico".

mercoledì 24 maggio 2017

LONDRA: in 16 anni chiuse 500 chiese, aperte 423 moschee

L'articolo è uscito lo scorso 2 aprile sul sito del Gatestone Institute di New York: a partire dal 2001, 500 chiese cristiane sono state chiuse nella capitale britannica. Nello stesso periodo 423 moschee sono state aperte.

Gli anglicani - che qui dovrebbero "giocare in casa", per così dire - sono scesi dal 21 al 17% tra il 2012 ed il 2014 con una perdita secca di 1,7 milioni di fedeli, mentre la popolazione musulmana nelle altre grandi città del Regno Unito è considerevolmente aumentata, al punto da rappresentare ormai il 15,8% della popolazione di Manchester, il 21,8% di quella di Birmingham ed il 24,7% di quella di Bradford. Ci sono un centinaio di "tribunali" della sharia, incredibilmente riconosciuti dal governo, mentre Londra ha eletto un Sindaco islamico.

L'educazione di genere - uno strumento di demoralizzazione della società (Video in lingua inglese)

Guardare a tutti genitori ed insegnanti!Ideologia di gender è una minaccia diretta per la famiglia tradizionale.

Inghilterra: Educare ai valori Lgbt fin dai 2 anni

Non è uno scherzo, perché in effetti è già dagli anni Cinquanta che gli attivisti Lgbt lo avevano capito: per riuscire a sovvertire l’ordine naturale della società bisogna incominciare a diseducare gli uomini fin dalla più tenera età, oscurando la prima fra le evidenze, la differenza uomo/donna. E’ così che, instancabilmente, colpo dopo colpo, con pazienza certosina anche quando al mondo apparivano ancora folli, i figli della “rivoluzione sessuale” sono arrivati ad ottenere risultati sconvolgenti come questi.

RIEDUCAZIONE DI STATO

Settimana scorsa l’Associazione nazionale degli insegnanti inglesi ha formulato ufficialmente la sua richiesta al governo di parlare di sessualità ai bambini di due anni, per spiegare loro che le relazioni omoerotiche sono normali.

Parlamento olandese: punire le scuole che non “educano” all’omosessualità

L’11 aprile, informa "Osservatorio gender",  la Camera Bassa del Parlamento Olandese ha appoggiato a larga maggioranza una mozione proposta dal parlamentare socialista Jasper van Dijk che prevede l’imposizione di severe sanzioni nei confronti delle scuole che non introdurranno al loro interno programmi “educativi” sull’omosessualità.


SANZIONI ED INTERVENTI DISCIPLINARI 

La proposta di Van Dijk stabilisce infatti un programma di sanzioni economiche ed interventi disciplinari da applicare agli istituti scolastici che non ottempereranno al “diktat” di Stato, rifiutandosi di “istruire” i propri bambini al nuovo paradigma etico della fluidità e indifferenza sessuale.

domenica 26 marzo 2017

Lettera di Patriarca Elia a Benedetto XVI: "Papa emerito – 90 anni – esempio di pentimento"

il 19 marzo 2017
Patriarca Elia, Bentdetto VI, J. Ratzinger

Al Cardinale Joseph Ratzinger
Papa emerito

Eminenza,

La Domenica, il 16 aprile 2017, quando La Chiesa festeggia la Risurrezione di Cristo, ricordiamo anche Suo 90 anniversario. Le auguriamo non solo la salute, ma sopratutto la grazia, necessaria alla Sua risurrezione spirituale e per mezzo di Lei anche a Chiesa intera! La risurrezione spirituale dipende da una condizione che si chiama il pentimento. Diventa per la Chiesa paralizzata l’esempio di pentimento!

Che cosa esige da Lei Dio e la Chiesa sofferente in questo tempo?