martedì 23 giugno 2020

“L’apostasia nasce dal Concilio” (finalmente un vescovo lo dice)

Arcivescovo Carlo Maria Viganò. Siamo al ‘redde rationem’: excursus sul Vaticano II e conseguenze


Ho letto con molto interesse il saggio di S.E. Athanasius Schneider pubblicato su LifeSiteNews lo scorso 1° Giugno, tradotto poi da Chiesa e post concilio, dal titolo Non vi è volontà divina positiva né diritto naturale per la diversità delle religioni [qui – indice approfondimenti qui]. Lo studio di Sua Eccellenza compendia, con la chiarezza che contraddistingue le parole di chi parla secondo Cristo, le obiezioni sulla presunta legittimità all’esercizio della libertà religiosa che il Concilio Vaticano II ha teorizzato contraddicendo la testimonianza della Sacra Scrittura, la voce della Tradizione e il Magistero cattolico che di entrambe è fedele custode.

Il merito di questo saggio risiede anzitutto nell’aver saputo cogliere il legame causale tra i principi enunciati o implicati dal Vaticano II e il loro conseguente e logico effetto nelle deviazioni dottrinali, morali, liturgiche e disciplinari sorte e progressivamente sviluppatesi fino ad oggi.

giovedì 11 giugno 2020

Patriarca Elia: Vaccinazione, chipizzazione, riduzione di 6 miliardi

Come si può parlare pubblicamente ed impunemente di un piano del genocidio di massa di 6 miliardi di persone e cercare il suo compimento con passi concreti?! Com’è possibile che le nazioni non si oppongano a questo, ma piuttosto lo sostengano sotto la minaccia di sanzioni?! È il crimine più grave, un crimine contro l’umanità! Come mai coloro che lo preparano non vengono puniti? Rappresentano un intero sistema criminale con un programma di genocidio che include la vaccinazione e la chipizzazione di Gates. Nessuno sembra riuscire a fermarlo! Ma ci sono prove concrete che i vaccini di Gates hanno mutilato mezzo milione di bambini in India! Né l’India ha fatto causa a nessuno, né le Nazioni Unite hanno portato il criminale pubblico alla giustizia davanti a un tribunale internazionale! Il crimine organizzato contro l’umanità continua. I vaccini hanno causato l’autismo a un gran numero di bambini a causa di dosi eccessive di alluminio. Oggi, a giudicare dagli effetti, i vaccini possono essere classificati come un’arma di distruzione di massa e di autodistruzione. È assurdo che la vaccinazione dannosa sia obbligatoria! È ridicolo che tutto il mondo stia aspettando lo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus in modo che tutti possano essere vaccinati immediatamente. Secondo gli standard internazionali, qualsiasi farmaco deve passare attraverso un periodo di prova di 10-15 anni. Ma c’è un pericolo molto più grande mentre Gates cerca di introdurre nanochips nel corpo attraverso i vaccini. Già oggi esistono vaccini con nanoparticelle che possono funzionare in modo simile a un chip.

martedì 9 giugno 2020

VIGANÒ A TRUMP: oggi avviene una battaglia spirituale fra i figli della luce e i figli delle tenebre

Signor Presidente,

stiamo assistendo in questi mesi al formarsi di due schieramenti che definirei Biblici: i figli della luce e i figli delle tenebre. I figli della luce costituiscono la parte più cospicua dell’umanità, mentre i figli delle tenebre rappresentano una minoranza assoluta; eppure i primi sono oggetto di una sorta di discriminazione che li pone in una situazione di inferiorità morale rispetto ai loro avversari, che ricoprono spesso posti strategici nello Stato, nella politica, nell’economia e anche nei media. Per un fenomeno apparentemente inspiegabile, i buoni sono ostaggio dei malvagi e di quanti prestano loro aiuto per interesse o per pavidità.

Questi due schieramenti, in quanto biblici, ripropongono la separazione netta tra la stirpe della Donna e quella del Serpente. Da una parte vi sono quanti, pur con mille difetti e debolezze, sono animati dal desiderio di compiere il bene, essere onesti, costituire una famiglia, impegnarsi nel lavoro, dare prosperità alla Patria, soccorrere i bisognosi e meritare, nell’obbedienza alla Legge di Dio, il Regno dei Cieli.