sabato 20 agosto 2011

Patriarca Elia : Apostasia all’interno del cristianesimo


Il Patriarcato Cattolico Bizantino, in base dell’autorità apostolica e profetica, dichiara una realtà dolorosa davanti al mondo intero: le Chiese cristiane che approvano pubblicamente l’omosessualità e negano le leggi di Dio, esse stesse sono incorse in anatema di Dio. Non possono più essere chiamate la Chiesa di Cristo, perchè sono diventate la prostituta dell’anticristo (cf. Ap. 17, 1-6). Il processo di distruzione del cristianesimo attraverso l’omosessualità può essere fermato a una sola condizione: tutte le Chiese cristiane devono fare il pentimento. Esse devono rinunciare  alla mentalità e allo spirito di questo mondo e accogliere il modo di pensare di Cristo Gesù e il Suo Spirito. “Se qualcuno non ha lo Spirito di Cristo, non gli appartiene” (Rm. 8, 9).
Loro riguarda anche l’appello: “Se non vi convertite, perirete tutti” (Lc. 13, 3). Il pentimento – cambiamento di mentalità – significa in primo luogo che “la Parola di Dio cominceranno accogliere quale parola di Dio, e non quale parola di uomini” (cf. 1 Ts. 2, 13). Pertanto le Chiese cristiane devono rinunciare al cosiddetto metodo storico-critico in teologia (TSC) che nega l’ispirazione divina della Sacra Scrittura, la divinità di Cristo e la Sua storica e reale risurrezione. Esse devono rinunciare anche al modo falso di pensare che è associato con lo spirito di Assisi che nega l’unicità della salvezza in Gesù Cristo e custodisce un falso rispetto verso le religioni pagane e i loro demoni. Il pentimento deve in primo luogo fare la gerarchia apostatica di tutte le Chiese cristiane e i falsi profeti – teologi liberali e omosessuali. I credenti, se vogliono essere salvati, devono separarsi da questi Giuda che hanno usurpato il potere nella Chiesa!

Anche la Chiesa Cattolica, in un certo modo, ha già assunto un atteggiamento positivo nei confronti dell’omosessualità. Si tratta di seguenti fatti reali: non punisce i reati omosessuali e pedofili dei sacerdoti e dei vescovi negli ​​USA, in Australia, Irlanda,... Pseudo autorità ecclesiastiche come ex-cardinale Husar, ex-cardinale Schönborn, ex-cardinale Martini, ex-vescovo Lopez dal Messico, approvano apertamente l’omosessualità. Tutte le facoltà teologiche insegnano TSC. Con falsa beatificazione di Giovanni Paolo II lo spirito di Assisi – lo spirito dell’anticristo – è stata accettato come la posizione ufficiale della Chiesa. In conformità con il nuovo Catechismo, i credenti non possono più prendere una posizione chiara e biblica riguardante l’omosessualità, perché sarebbe stata considerata come la discriminazione. Attraverso la gerarchia apostatica, che a poco a poco sta avvelenando l’ultimo fedele,  arriva la maledizione su tutta la Chiesa e sul mondo intero. Pertanto, l’unica soluzione è di pentirsi, di uscire da questa Babilonia spirituale (Is. 52, 11) e di unirsi alla vera Chiesa Cattolica, che viene diffamata e duramente perseguitata dagli apostati.

Il Patriarcato Cattolica Bizantino promulga anatema di Dio sulle Chiese seguenti:


Europa:
La Chiesa Evangelica Luterana in Italia
La Chiesa Evangelica Valdese in Italia
La Chiesa Evangelica Luterana in Svezia
La Chiesa Evangelica Luterana in Danimarca
La Chiesa Evangelica Luterana in Norvegia
La Chiesa Evangelica Luterana in Finlandia
La Chiesa Evangelica in Germania
La Chiesa Vetero-Cattolica in Germania
La Chiesa Vetero-Cattolica in Austria
La Chiesa Evangelica Austriaca
La Chiesa Evangelica di “Confessione Elvetica” in Austria
La Chiesa Riformata in Svizzera
La Chiesa Vetero-Cattolica in Svizzera
La Chiesa Protestante in Paesi Bassi
La Chiesa Vetero-Cattolica in Paesi Bassi
La Chiesa Unita Protestante in Belgio
La Chiesa Anglicana d’Inghilterra
La Chiesa Episcopale Scozzese

America:
La Chiesa Presbiteriana (USA)
La Chiesa Episcopale (USA)
La Chiesa Evangelica Luterana in America
La Chiesa Unita di Cristo
La Chiesa dei Discepoli di Cristo
L’Alleanza dei Battisti
La Chiesa Cattolica negli Stati Uniti
La Chiesa Unita del Canada

Africa:
La Chiesa Anglicana del Sudafrica

Australia:
La Chiesa Unita d’Australia

Queste soprannominate in passato chiese  non appartengono più al Corpo mistico di Cristo, ma sono diventate le prostitute dell’anticristo. Esse provocano la maledizione sui popoli e non conducono più le anime alla salvezza, ma alla dannazione eterna nell’inferno.

A nome del Patriarcato Cattolico Bizantino

                                                         + Elia
                                                        Patriarca


                     + Timoteo, OSBMr                             + Metodio OSBMr
            Segretario del Patriarcato                            Segretario del Patriarcato
    
                                                                                                Leopoli (Ucraina), 12 luglio 2011
                                                                                                  La Festa dei SS. Pietro e Paolo

1 commento:

  1. Meno male che qualcuno è , si sforza di essere dalla parte di Cristo, e del suo insegnamento.grazie.Italia, Sardegna. che Dio vi protegga e vi aiuti nel vostro fare.

    RispondiElimina