giovedì 22 febbraio 2018

Dichiarazione di scomunica di pseudo papa Francesco

http://uogcc.org.ua/it/actual/article/?article=19084

È necessario oggi il papato?

Alcuni teologi tedeschi oggi non ritengono più necessario il papato. Questi teologi stanno anche promuovendo non solo le perversità dell’ideologia di genere, ma anche matrimoni gay a livello ecclesiale.

Inizia il tempo di Quaresima. Ogni cristiano dovrebbe fermarsi e rendersi conto delle cose principali che riguardano la sua vita e salvezza. Se uno credeva alla menzogna e accettava l’eresia (anche se questo è avvenuto nel passato), deve allora pentirsi. Ciò significa stare sotto la croce di Cristo, separarsi dalle eresie e dalla via del peccato e mettersi sulla via del pentimento, della verità e della sequela di Cristo.


Oggi il problema principale nella Chiesa Cattolica è l’abuso dell’autorità papale e l’unità dei cattolici con l’eretico (sia cosciente che incosciente).

giovedì 7 dicembre 2017

La Chiesa africana fa i conti con sacrifici umani e vampiri

Da alcuni giorni in Gabon, Africa occidentale, la Conferenza episcopale ha avviato una campagna contro i sacrifici umani e i crimini rituali, pratiche frequenti che si intensificano in coincidenza con certi eventi, ad esempio le elezioni, quando i candidati ricorrono alla stregoneria per aumentare le probabilità di vittoria. Si ritiene infatti che gli organi umani siano ingredienti che rendono particolarmente efficaci talismani e riti propiziatori acquistati per avere successo, fare carriera, avanzare di grado.

“Cerchiamo di moltiplicare il nostro impegno all’approssimarsi di ogni scadenza elettorale” ha detto il 6 ottobre durante una conferenza stampa Monsignor Jean-Vincent Ondo Eyene, presidente della Commissione Giustizia e Pace della Conferenza episcopale, ricordando che la Chiesa gabonese si batte da tanto tempo, organizzando ogni anno giornate di preghiera. Da quest’anno inoltre, per sensibilizzare leader politici e popolazione, il 28 dicembre, festa dei Santi innocenti martiri, diventerà giornata nazionale di commemorazione delle vittime di sacrifici umani.

mercoledì 27 settembre 2017

Peccato del Vaticano e della Chiesa Cattolica

ISLAMIZZAZIONE DELL'EUROPA ODIERNA E' IL PECCATO DELLA GERARCHIA ECCLESIALE CATTOLICA. FRANCESCO BERGOLIO E' IL PRIMO PROMOTORE DI CREAZIONE DELL'UNICA  RELIGIONE MONDIALE UNIVERSALE.

MUSULMANO SAPPI CHE L'ISLAM HA RUBATO LA TUA SALVEZZA

Corano: Allah è il maestro degli ingannatori. (Sura 3:54; 8:30)
Bibbia: Dio non è un uomo che possa mentire. (Numeri 23:19)

Corano: Nemmeno i musulmani possono stare al sicuro dagli inganni/stratagemmi di Allah. (Sura 7:99)
Bibbia: Dio ha pensieri di pace per il Suo popolo e non di male. (Geremia 29:11)

Corano: I musulmani uccideranno i credenti in Cristo nel nome del loro dio Allah. (Sura 2:191)
Bibbia: I Cristiani saranno uccisi da chi penserà di rendere culto a Dio. (Giovanni 16:2)

Corano: Allah è il più glorioso. (Sura 11:73)
Bibbia: Satana era il più glorioso degli angeli. (Ezechiele 28:12-19)

Corano: Ai musulmani è ordinato di decapitare i miscredenti. (Sura 47:4)
Bibbia: L'apostolo Giovanni ha visto in visione i Cristiani decapitati per la testimonianza di Gesù. (Apocalisse 20:4)

domenica 25 giugno 2017

Gabriel Garcia Moreno Presidente dell'Ecuador, martire

Gabriel Garcia Moreno è un modello per i politici cristiani

Gabriel García Moreno nacque a Guayaquil il 24-12-1821 (la città indipendente dal 1820, fece parte della Grande Colombia dal 1822 e dopo lo scioglimento di quest’ultima, dal 1830 all’Ecuador), Studiò a Parigi (1854) e fu poi nominato rettore dell’Università di Quito (1856-1857). Dopo aver attivamente partecipato ai moti di Guayaquil del 1859, dominò la vita dell’Ecuador, essendo capo del partito dei conservatori cattolici intransigenti.

Eletto Presidente della Repubblica (1861-1865), promulgò nello stesso anno una Costituzione che istituiva il suffragio universale.

Nel 1863 firmò col Vaticano un Concordato; instaurò un regime teocratico, soppresse la libertà di stampa, riservò l’insegnamento alle Congregazioni religiose specie ai Gesuiti, affidò l’amministrazione della giustizia alle autorità ecclesiastiche e infine consacrò l’Ecuador al Sacro Cuore di Gesù.

martedì 20 giugno 2017

La voce degli ex gay cristiani silenziata sul Web

Affinché un pensiero diventi dominante, può non bastare il controllo dei gangli della società, delle istituzioni e dei mass media, dai giornali al cinema, dalla tv a Internet: è necessario anche silenziare le voci contrarie. E poco importa se queste ultime vogliono il bene di chi quel pensiero pretende di imporlo. Ce lo insegna la storia, ce lo confermano gli ormai quotidiani tentativi di mettere a tacere chiunque ricordi che nasciamo maschi e femmine e che l’omosessualità non è innata. Nel club della censura c’è da tempo la piattaforma di condivisione online Vimeo, che pochi giorni fa ha rimosso tutti gli 850 filmati del programma cristiano Pure Passion Tv, perché diversi di quei video contengono le testimonianze di ex gay ed ex lesbiche, le cui vite sono state letteralmente trasformate dall’incontro con l’amore di Dio.

domenica 18 giugno 2017

Azienda svedese impianta microchip ai dipendenti

Una società di hi-tech giustifica la curiosa innovazione con la volontà di semplificare la vita dei lavoratori: in 150 hanno già aderitoю.

L’ago della siringa si infila nella mano, penetra vicino al pollice. Poi una leggera pressione e un microchip viene impiantato sotto la pelle. Non è un racconto tratto da qualche romanzo distopico, bensì la realtà di un’azienda di hi-tech svedese, la Epicenter, che già dal 2015 dà la possibilità ai dipendenti di farsi impiantare questi minuscoli circuiti elettronici nelle mani.

Centocinquanta le adesioni


Ad oggi sono centocinquanta sui tremila totali, i dipendenti che hanno accettato la stravagante proposta. I chip sottopelle, la cui applicazione avviene oggi su scala ristrettissima in tutto il mondo, sono usati in questa azienda scandinava al posto dei cartellini, per usare le stampanti o per pagare la mensa e le macchinette che distribuiscono cibo e bevande.