mercoledì 3 luglio 2019

lunedì 22 aprile 2019

Obbedienza e resistenza nella storia e nella dottrina della Chiesa - Roberto De Mattei



Rome Life Forum


Angelicum – 18 maggio 2018



Parlare di resistenza nella storia e nella dottrina cattolica non significa in alcun modo fare l’apologia della disobbedienza e della ribellione. Al contrario io farò l’apologia dell’obbedienza. Ѐ dalla virtù dell’obbedienza, non dalla disobbedienza, che discende la liceità della resistenza cattolica alle autorità familiari, politiche e religiose, quando esse violano la legge divina e naturale.


Questa premessa è necessaria, perché dobbiamo evitare il pericolo di assumere un atteggiamento psicologico di contestazione verso l’autorità, che non ha nulla a che fare con la fede e con la morale cattolica.

domenica 10 febbraio 2019

Atteggiamento del cristiano e della Bibbia verso l’ideologia del genere

La domanda iniziale: Chi è l’uomo e chi è Dio? L’uomo è la creatura che dipende dal suo Creatore – Dio. L’uomo è creato all’immagine di Dio. Egli ha l’essenza spirituale. Dal momento della morte inizia a marcire il corpo umano e trasformarsi nelle ceneri. Lo spirito va davanti al tribunale di Dio per rispondere per la propria vita. Se l’uomo durante la sua vita respingeva la verità, uccideva la coscienza ed è morto in quello stato, allora sarà eternamente condannato. L’uomo che lottava con la menzogna e con il male, cercava ed ha accolto la Verità, che è Gesù Cristo, vivrà eternamente. Dio ha creato l’uomo come maschio e femmina. Non ha creato nessun gender mostro.

I frutti del Concilio Vaticano II dopo 54 anni

Gesù disse: “L’albero si riconosce dai frutti”. Oggi stiamo raccogliendo i frutti del Concilio Vaticano II. Nei posti più alti della Chiesa sta la rete omosessuale, e il capo della Chiesa promuove l’islamizzazione e gender l’imoralità.

Appello ai cristiani degli USA, soprattutto ai vescovi e ai sacerdoti

Cari vescovi, sacerdoti e cristiani degli USA! Nell’autunno dell’anno scorso, voi, i vescovi degli USA, volevate in modo chiaro e protocollare definire i programmi che avrebbero fatto la pulizia della Chiesa dai crimini degli abusi sessuali.

lunedì 4 febbraio 2019

Francesco di nuovo parla dell’omosessualità sul bordo d’aereo

Francesco nell’aereo approva pseudo educazione sessuale

Il programma di Francesco per la chiesa del New Age

Programma della chiesa del New Age 
Questo Natale Francesco con le sue espressioni sul Natale ha di fatto stabilito nuova chiesa del New Age.

Citazione: «Fraternità tra persone di diverse religioni (…). Le nostre differenze, quindi, non sono un danno o un pericolo; sono una fonte di ricchezza. Come quando un artista sta per realizzare un mosaico: è meglio avere piastrelle di molti colori disponibili, piuttosto che pochi!».

Risposta: Francesco afferma: «Fraternità tra persone di diverse religioni». Questo è impossibile! Fraternità significa avere un padre comune. Ci può forse essere fraternità tra i diversi culti pagani perché hanno un padre comune, cioè il diavolo (cfr. 1 Cor. 10, 20). Ma non è possibile per coloro che hanno accolto Cristo e diventano figli del Padre celeste avere la fraternità con coloro che adorano i demoni. «Quale accordo (fraternità) tra Cristo e Belial?» (2 Cor. 6, 15). Dio ha creato tutte le persone, ma i pagani non Lo adorano. Dio vuole salvare tutti gli uomini, ma chi non accoglie il Salvatore Gesù Cristo «non ha neppure il Padre» (cfr. 1 Gv. 2, 23).