martedì 14 agosto 2018

Lo scopo della vita matrimoniale

Il matrimonio come la vita religiosa o monastica ha il suo scopo particolare determinato da Dio. Esso è radicato nella parola di Dio e ben descritto nella dottrina della Chiesa già dai tempi degli apostoli. Dunque, lo scopo della vita famigliare espressa in queste tre cose chiavi: 

1) Vita comune. Essa include l'abitazione comune, espressione dell'amore reciproca, affidazione, fedeltà, veritevolezza ed imitazione di Gesù Cristo nello stato matrimoniale. La felicità oppure infelicità familiare dipende da marito e moglie, da quello come loro edifficheranno i propri raporti tra loro e con Dio. La coppia cristiana deve imparare servire insieme a Dio e alla sua Chiesa ed aiutare uno ad altro verso la salvezza. La famiglia è una barca, in quale due persone navigano verso la porta celeste. Marito e moglie devono cercare in Gesù nelle preghiere comuni l'unita spirituale tra di loro e anche la forza di portare le croci quotidiani e le debolezze dei proprio temperamento. Perciò la familia è la vera scuola della purificazione dall'egoismo (amore di sè). 

Santi Padri insegnavano che il matrimonio dopo il peccato di Adamo ed Eva custodisce gli uomini dalla depravazione ed è la medicina dalle passioni. Come dice san Paolo nella prima lettera ai Сorinzi "ma, a motivo dei casi di immoralità, ciascuno abbia la propria moglie e ogni donna il proprio marito" (...) "ma se non sanno dominarsi, si sposino: è meglio sposarsi che bruciare" (7,2 e 9)

Una famiglia cristiana di fede viva è pure una chiesa domestica. Tramite buon esempio e le opere di carità essa fà una grande missione in mondo. Senza la famiglia la missione della Chiesa non sarebbe efficacce. Essa è il Vangelo vivo per il mondo. 

2) Generazione dei figli. Il frutto dell'amore matrimoniale è la generazione dei figli. Genitori cristiani devono ricordare che ogni bambino è il dono prezioso dato da Dio, il quale bisogna accogliere con amore massimo. Marito e moglie partecipano nella creazione divina di una persona umana. Dai genitori il bambino riceve il corpo (codice genetico), da Dio l'anima immortale. La vita del bambino si comincia dal momento di concepimento. 

3) Educazione dei figli. E' un compito fondamentale per i genitori. Proprio loro sono responsabili di una maturazione morale e spirituale dei proprii figli davanti alla società e la Chiesa. Una buona educazione famigliare è una sana immunità spirituale per i bambino che tra poco diventerà maturo. 

L'insegnamento dei genitori, loro esempio e il tempo dedicato ai propri figli, non si cancella mai dalla memoria, ma diventerà una colonna morale in momenti più difficili della vita. 

Nessun commento:

Posta un commento